Da Catania a Taormina in bicicletta

la tappa 15 del Periplo della Sicilia in bici

la tappa di oggi non è molto impegnativa dato che presenta solo due salite ma con una pendenza limitata. Pedaleremo lungo una costa di roccia lavica dal mare blu scuro e una storia antica da raccontare.

descrizione | Da Siracusa a Catania in bicicletta

La tappa 14 del Periplo della Sicilia da Siracusa a Catania in bicicletta potrebbe darci un brutto pugno nello stomaco dato che attraversa alcuni degli stabilimenti petrolchimici più grandi d’Europa. Questo itinerario, tuttavia, non è obbligatorio. A Priolo Gargallo possiamo, infatti, prendere il treno che trasporta anche le bici e proseguire fino a Catania. Facendo così possiamo guadagnare mezza giornata da dedicare alla scalata dell’Etna in bici o l’esplorazione del bellissimo centro storico di Catania.

Bike Adventure Pack|La guida cartacea, le tracce GPX e il Periplo Pass

Quella che segue è la descrizione dell’itinerario cicloturistico della tappa 15 da Catania a Taormina in bicicletta, se vuoi avere informazioni più dettagliate, le tracce GPX complete e il Periplo Pass, puoi acquistare il nostro BIKE ADVENTURE PACK.

Riceverai a casa:

  1. la guida cartacea di 180 pagine;
  2. il set completo delle tracce GPX con tutti i waypoint, i punti di interesse, dove dormire e dove mangiare;
  3. il Periplo Pass di 32 pagine.

da vedere | Da Catania a Taormina in bicicletta

La quindicesima tappa del Periplo della Sicilia in bicicletta da Catania a Taormina in bicicletta è lunga ma non particolarmente impegnativa. Pedaleremo lungo la Riviera dei Ciclopi attraverso una costa fatta di roccia lavica, piccoli borghi marinari e una vegetazione rigogliosa che confonde i suoi profumi con quelli del mare. Alcune delle più interessanti piste ciclabili in Sicilia si trovano proprio lungo questa traccia.

Aci Castello

Non si può percorrere la costa nord di Catania senza fare una sosta in questo famoso borgo marinaro al centro del quale svetta l’imponente Catello Svevo a picco sul mare. Pedalare ai suoi piedi con il profumo del mare e gli occhi pieni del contrasto fra la roccia lavica e il blu del mare, non ha eguali ed è un’esperienza assolutamente imperdibile. 

Aci Trezza

Questo piccolo borgo non ha monumenti particolarmente famosi o meglio ha uno dei monumenti naturali più famosi dell’intera Sicilia. I Faraglioni, o Isole dei Ciclopi, infatti, rappresentano una vera e propria icona della Sicilia e della Riviera dei Ciclopi. Si può pedalare fino alla punta estrema del braccio del porto dal quale è possibile vedere in tutta la loro bellezza queste torri naturali di roccia lavica coì amate da residenti, turisti e cicloturisti. Legenda narra che queste tre formazioni rocciose nacquero quando Polifemo, accecato da Ulisse, cominciò a scagliare pezzi di roccia lavica per cercare di affondare la sua nave.

Capo Mulini

Minuscolo borgo marinaro, oggi famoso per le trattorie e i lounge bar, si ipotizza che possa essere l’antica sede della misteriosa città romana di Xiphonia. Dato che la deviazione per visitare questo borgo può essere un po’ faticosa a causa di un “saliscendi” impegnativo, si può decidere di non visitare il borgo e continuare a pedalare lungo la via principale.

Acireale

Pur non essendo una città particolarmente antica, fu fondata infatti intoro al XV sec., Acireale colpisce per la sua eleganza e bellezza, tracce indelebili della sua ricchezza e potenza passate. Da non perdere la vista dal Belvedere della villa comunale. 

Santa Tecla

A causa della sua posizione strategica eccellente, questo luogo è stato sempre conteso come approdo. Nel X sec., ad esempio, gli arabi lo utilizzarono per conquistare Aci Castello. Dal XVI sec., una garitta di sorveglianza, costruita su uno sperone di roccia, rappresenta una delle sue principali attrazioni.

Giardini Naxos

Questa ridente località balneare molto estesa e famosa, deve gran parte del suo successo alla vicinanza con Taormina. Secondo alcuni studiosi sarebbe il primo insediamento greco in Sicilia. Pedalare sul lungomare è rilassante e permette di godere di una splendida vista su un mare blu cobalto.  

Taormina

Questa è una delle più famose destinazioni turistiche in Sicilia e forse, proprio per questo, una delle meno adatte al cicloturismo. La salita molto impegnativa, i vicoli affollati di turisti e i prezzi esorbitanti di strutture ricettive e ristorative, possono scoraggiare l’attività cicloturistica. Si può soggiornare sulla costa e visitare Taormina in tutta la sua bellezza, utilizzando la comoda funivia o avventurandosi nella scalata del promontorio sulla quale si trova la città. Da non perdere il teatro romano, il teatro greco e ovviamente la Villa Comunale

dove dormire | Da Siracusa a Catania in bicicletta

le strutture bike friendly che accettano le biciclette, lungo l’itinerario della tappa 14 del Periplo della Sicilia da Siracusa a Catania in bicicletta sono elencate di seguito. Trovi il tasto di prenotazione di booking.com che ti assicura il miglior prezzo sul mercato.

Etna | Rifugio Sapienza

Se siete cicloturisti estremi e decidete di scalare il Monte Etna, questa struttura bike friendly fa proprio per voi.

Acireale | Best Western Hotel Santa Caterina

La posizione strategica di questo bike hotel, permette una vista straordinaria sulla città di Acireale e sulla costa.

Taormina | B&B Rosangela

Questa struttura ricettiva bike friendly a Taormina ha ampi spazi esterni e un delizioso giardino per la colazione.

da Catania a Messina in bici
da Catania a Taormina in bicicletta - Periplo della Sicilia

L’itinerario cicloturistico della settima tappa 15 del Periplo della Sicilia in bici, da Catania a Taormina in bicicletta, non è provvisto di segnaletica turistica specifica. Per orientarsi è necessario utilizzare le tracce GPX e un dispositivo di navigazione satellitare. Le sue principali caratteristiche sono:

      • Lunghezza: 60,5 km
      • Salita: 822 m
      • Discesa: 627 m
      • Asfalto: 97%
      • Sterrato: 3%
      • Difficoltà: media

Le informazioni contenute in questa pagina sono da intendersi come suggerimento di viaggio basato su quanto a conoscenza di pubblico dominio nel momento dell’elaborazione della pagina stessa. Prima di intraprendere questo viaggio è, quindi, vivamente consigliato di verificare lo stato della viabilità interrogando le autorità competenti e controllare tutti i bollettini di aggiornamento meteo e sulla sicurezza da queste emanati.

Richiedi la traccia

Insersci il tuo nome, l’indirizzo email e premi il tasto verde. Riceverai una mail con il link per scaricare la traccia.

by Bike Mobility Consulting | il Periplo della Sicilia in bicicletta | periplodellasicilia.com